Timo Sarpaneva alla Venini

Timo Sarpaneva alla Venini

Il designer finlandese Timo Sarpaneva venne invitato a collaborare alla Venini negli anni ‘50 da Paolo Venini, il quale aveva conosciuto i suoi lavori – come quelli di Tapio Wirkkala – alle esposizioni internazionali delle Triennali di Milano. A differenza del suo connazionale e collega, Sarpaneva inizialmente non accettò l’invito della fornace muranese, ma iniziò a collaborare con la Venini soltanto nel 1988.

A Murano, Sarpaneva espresse la sua passione per i colori nelle serie di oggetti che disegnò; invece, i nomi finlandesi attribuiti ai prodotti richiamano il legame intenso che questo popolo ha con la natura: Tuuli (vento), Loisto (lusso), Vire (brezza), Saari (isola),Aava (esteso), Luoto (isolotto), Laine (onda), Meri (mare) Kotilo (conchiglia), Kukinto (infiorescenza).

Le prime sei serie sono accomunate dall’uso dei colori e dalla tecnica a doppio incalmo.

Le quattro varianti di colore usate – giallo zolfo (GZ), rosso (RV), lattimo e zaffiro (ZA) – vengono messe in contrasto con il nero, anche se questo è stemperato da una sottile fascia trasparente (può variare nell’abbinamento paglierino o acquamare) che addolcisce la loro unione e fa fluttuare le due superfici opache. In una ulteriore variante, nella serie Saari e Luoto, vengono usate due filigrane di colore distinto (lattimo e nera) intervallate da una fascia in cristallo. Forse è solo un caso o forse è una voluta citazione del lavoro di Wirkkala, che usò questi due colori di filigrana nella serie “le Filigrane di Tapio”, che riscosse molto successo.

La serie Tuuli (traduzione vento) è composta da cinque elementi, con forme molto regolari, quasi spigolose, originate a partire dalla forma del cilindro:

un vaso grande, codice prodotto Venini 545.00, diametro della base 14,5 cm, altezza 32 cm

un vaso piccolo, codice prodotto Venini 545.01, diametro della base 13,5 cm, altezza 25,5 cm

una ciotola, codice prodotto Venini 545.02, diametro 23 cm, altezza 14,5 cm

una bottiglia, codice prodotto Venini 545.03, diametro 10 cm, altezza 31,7 cm, con tappo nero cilindrico

un piatto, codice prodotto Venini 545.35, diametro 46 cm, altezza 4 cm

Le serie Loisto e Vire hanno forme più curvilinee rispetto alla serie precedente anche se sono sempre ispirate dalla geometria.

Loisto (traduzione lusso), bottiglia con tappo, codice prodotto Venini 526.70, diametro alla base 14 cm, altezza 41 cm; il tappo ha una forma cilindrica con la stondatura nel finale ed è nero. La versione in filigrana ha un codice prodotto diverso 526.80 e differisce anche per il tappo che è in cristallo.

Vire (traduzione brezza), bottiglia con tappo, c’è in due formati:

quella grande codice prodotto Venini 526.60, diametro 19 cm, altezza 37 cm; il tappo ha una forma cilindrica ed è nero.

Quella piccola codice prodotto Venini 526.61, diametro 17 cm, altezza 30 cm; il tappo ha una forma cilindrica ed è nero.

Le serie Saari, Luoto e Aava hanno dei rimandi (a mio parere) alle geometrie delle cupole delle mosche con i loro pinnacoli, come quelli di Santa Sofia ad Istanbul.

Saari (traduzione isola), esclusivamente con doppia filigrana bianca e nera, bottiglia con tappo, codice prodotto Venini 526.30, diametro alla base 22,5 cm, altezza 34 cm; il tappo ha una forma conica ed è in cristallo.

Luoto (traduzione isolotto), esclusivamente con doppia filigrana bianca e nera, bottiglia con tappo, codice prodotto Venini 526.31, diametro alla base 14 cm, altezza 38 cm; il tappo ha una forma conica ed è in cristallo.

Aava (traduzione esteso), bottiglia con tappo, c’è in due formati:

la versione grande codice prodotto Venini 526.50, diametro alla base 22,5 cm, altezza 34 cm; il tappo ha una forma conica ed è nero.

la versione piccola codice prodotto Venini 526.51, diametro alla base 14 cm, altezza 38 cm; il tappo ha una forma conica ed è nero.

La serie Pilari (traduzione pilastro), come suggerisce il nome, è composta da bottiglie di grandi dimensioni, che hanno un’altezza di 55 cm e un diametro di 9 cm; codice prodotto Venini 526.85, tecnica doppio incalmo, tappo a forma di pinnacolo; sono conosciute tre varianti con abbinamenti di colore differenti.

La serie Kelo (traduzione intoppo), codice prodotto Venini 544.00, è costituita da vasi realizzati con la tecnica del vetro incamiciato, in due varianti di colore alternate: nero (NE) e granato (GR); dimensioni alla base irregolare 16,5×19,5 cm, altezza 47,2 cm. Sembra un omaggio al modello “Savoy” disegnato da Alvar Aalto per Ittala.

La serie Laine (traduzione onda) è una delle poche ad avere una forma organica; codice prodotto Venini 547.00, diametro 21 cm, altezza 17 cm.

La serie Meri (traduzione Mare) sono dei piatti di forma ovale, realizzati in varie colorazioni, codice prodotto Venini 547.01, misura circa 45 cm.

Ad oggi, l’unica serie ancora in produzione è quella dei Kukinto (traduzione infiorescenza) che però è stata ridotta da tre formati a due, entrambi realizzati nei colori nero, rosso, zaffiro, verde mela e cristallo: la versione più larga, codice prodotto Venini 548.00, ha diametro 46 cm e altezza 40 cm; quella più alta, codice prodotto Venini 548.01, ha diametro 40 cm e altezza 47 cm. In passato sono state usate delle varianti di colori più tenui.

Photo by Bonhams, Cambi Casa d’Aste, Dorotheum e Peter Grunbaum.

 

8 Comments to “Timo Sarpaneva alla Venini”

  1. Sabrina Bastianello says :Rispondi

    Bel lavoro!!!Complimenti

    1. Federico Cappellin says :Rispondi

      Grazie Sabrina!!!

  2. Sabrina Bastianello says :Rispondi

    Un buon lavoro ,fatto con precisione e passione!!!!

    1. Federico Cappellin says :Rispondi

      Spero che sia il primo di una lunga serei di articoli sui Designer che hanno collaborato alla Venini!

  3. ANTONIO says :Rispondi

    COMPLIMENTI PER LA BELLISSIMA COLLEZIONE DI SARPONEVA PRODOTI FATTI DA VENINI

    1. Grazie Antonio, come mi hai fatto giustamente notare mancano dei pezzi, siano nella descrizione che nel fotografico, spero quanto prima di poterli fotografare per poterli inserire.

  4. Olá e obrigado por este blog é uma verdadeira inspiração .. Elise Lambert Maribelle

    1. Thank you very much Elise!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *